martedì 6 ottobre 2015

Come ho incontrato Nikki Reed - Events

Ciao a tutti!
In seguito a varie richieste ho deciso di scrivere un articolo sul mio incontro con Nikki a Vancouver.


Non ricordo esattamente il periodo e sono troppo pigra per cercarlo, probabilmente il 2009 o il 2010 e la sottoscritta di trovava a Vancouver per le riprese di Eclipse QUI per il racconto
Ebbene sì, avete a che fare con una pazza.
Entro in un negozio e la cassiera si avventa su di me in cerca si una persona con cui sclerare. Nikki Reed erano lì fino a dieci minuti prima . Nikki stava per comprare una maglietta, poi i paparazzi sono entrati nel negozio infastidendole, così se ne sono andate.
Perciò nell'ingenuità dei miei 13 anni le ho comprato la maglietta sperando di poterla incontrare per dargliela. E così è stato.
Nel pomeriggio ero da sola ad annoiarmi nella hall del mio hotel ( la fortuna volle che fosse anche il suo) quando la vedo passare proprio davanti a me, stava raggiungendo gli ascensori.
La me trediceenne è quasi svenuta.
Mi sono avvicinata tremando e l'ho chiamata.
Beh, vi dico solo che si è seduta con me per 40 minuti circa, continuava ad abbracciarmi, stringermi la mano e non vi dico come ha reagito alla maglietta. Avevo seriamente paura piangesse.
Mi ha detto tante belle cose che mi segnavo su un foglietto per poi farle tradurre a mia zia (non mi ricordo più dove si era cacciata), mi ha detto che era onorata di avere una fan dolce come me, di credere sempre nei miei sogni, di essere forte e di combattere per quello che voglio senza lasciarmi mai scalfire dalle cattiverie altrui.
Abbiamo parlato tanto, ma le cose più importanti preferisco tenerle per me, perché è stato un momento bellissimo, pieno di significato per me e che conserverò per sempre nel mio cuore.
Lei è stata forse l'attrice più buona, amorevole e disponibile che io abbia mai incontrato, mi ha davvero stupita.
Nikki è bella da togliere il fiato, molto più che in foto, ma è soprattutto una persona d'oro, l'unica donna che in questo momento riuscirei a vedere accanto a Smolder perchè sono davvero tanto simili.
Purtroppo la nostra foto è ancora incorniciata nella mia ex-casa, quando andrò a recuperarla la pubblicherò da qualche parte, promesso.
Ah, quasi dimenticavo, anni dopo l'ho rivista un paio di volte e mi ha riconosciuta ogni volta chiamandomi per nome, forse come lei è rimasta nel mio cuore, io sono rimasta un pochetto pochetto per un po' nel suo.

-Jessie

Nessun commento:

Posta un commento