mercoledì 2 dicembre 2015

Petali di Luna - Recensione


Titolo: Petali Di Luna (Once Upon a Steam – Episodio II)
Autore: R. M. Stuart
Editore: Dunwich Edizioni
Genere Steampunk/Fantasy
Pagine 104
Prezzo 0,99 ebook (gratis per kindle unlimited)

TRAMA
 In una Londra dalle sfumature gotiche, sospesa nel tempo, un amore tormentato sboccia come un fiore lunare nel cuore della notte. Lei principessa, lui antieroe, un’unione ambigua ma tanto forte che nemmeno la magia può spezzare. Rose e Tristan, cresciuti assieme in una (ir)realtà umana, si amano, si desiderano, finché la vita chiede loro un dazio da pagare. Infatti una maledizione aleggia su Rose, una maledizione fatta di rancore e antichità, anche se Tristan veglia su di lei con incondizionata devozione. Tuttavia l’amore non è una favola, forse è una tragedia. Tristan lo scopre a sue spese, così perfino la fiera Rose che – senza speranza, senza più lacrime, senza aspettative – è vittima del sonno eterno diventando quindi “la bella addormentata”, proprio come Malefica le aveva predetto alla nascita. Sarà la morte più potente della sorte? Passione, sortilegi, viaggi inter dimensionali: un vortice di musica e sensazioni che avrà inizio e fine a Steamwood.

 Voto: ♥   ♥   ♥   

RECENSIONE

Ciao a tutti, cari lettori.
Oggi sono qui per parlarvi di un racconto che mi ha colpita particolarmente: Petali di luna.
L'ho iniziata con gioia perchè solitamente amo le rivisitazioni, se fatte bene, e vi assicuro che questa la è.
In questo racconto troviamo una principessa che porta sulle spalle il peso di una terribile maledizione e un famiglio, che non riesce a sentirsi uomo. Rose però è dell'uomo che ha bisogno, non vuole essere protetta, vuole essere amata.
Tristan, dal canto suo, combatte contro l'impulso di lasciarsi andare e cerca di tenere bene a mente la sua missione: proteggere Rose ad ogni costo, anche se il costo potrebbe essere la sua stessa vita.

"Non posso starle accanto come uomo, ma posso starle accanto come servitore. Alcun nemico le farà del male, alcun nemico di notte o di giorno potrà avvicinarsi a lei. La proteggerò, dovessi vivere mille e una vita da animale, dovessi dimenticare la mia voce mortale, dovessi ululare al cielo la mia disperazione per questo amore che ci unisce e ci divide."


Sentite il mio cuore che si spezza?
Di cosa parla esattamente "Petali di luna"? Parla di amore. 
L'autrice è in grado di farti sentire un brivido sulla pelle come dopo il tocco di un amato, parla di amore, di passione, di delicatezza, e di sacrificio come pochi sono in grado di fare.
Un finale aperto che mi ha lasciata senza parole, un finale che da speranza.
Spero solo di ritrovare Rose e Tristan prima o poi perché si sono presi prepotentemente un posto nel  mio cuore.
Voglio vederli abbattere tutti i muri, tutte le convenzioni per stare finalmente insieme.
Questa di cui vi ho parlato è una lettura veloce e coinvolgente, lo stile è elegante, come la fiaba e lo consiglio a tutti coloro che sono alla ricerca di un po' di romanticismo

2 commenti: