domenica 6 dicembre 2015

Recensione Maze Runner: la fuga

Ciao a tutti, radurai!
Lo so, è passata un'infinità, ma ci sono cose che rimandi e rimandi e rimandi... e questo è il risultato.
Parliamo del secondo capitolo cinematografico di una delle mie saghe preferite: The Scorch Trials con il mio Dylanuccio.


Il film è molto bello, ritmo serrato, incalzante, sarei decisamente felice... se non avessi letto il libro.
Sono quasi sicura che lo sceneggiatore si sia scolato una bottiglia di rum prima di scrivere, il film infatti si discosta al 99,8% dai libri. In peggio a dirla tutta.
Il film mantiene giusto i nomi dei personaggi e l'ambientazione, a mio parere non sfruttata adeguatamente. Questo deserto mi sembra meno selvaggio e pericoloso rispetto alla versione letteraria. Meglio per loro, un po' meno per noi.
Per carità è un bellissimo film  d'azione e mi è piaciuto molto, ma se si fossero attenuti all'idea di Dashner sarebbe risultato molto più originale.
Vediamola così: è più originale un gruppo di ragazzi prigionieri che scappano oppure un'organizzazione che molla questi ragazzi nel deserto popolato da mezzi mostri infetti per testare le loro capacità? La cosa bella di Maze Runner sono le prove: prima il labirinto e poi il deserto.
Gli spaccati almeno mi hanno fatto una paura tremenda, ho passato un sacco di scene con la manina davanti agli occhi, aggrappata al braccio di quel poveretto del mio ragazzo.
MZ ha degli attori giovani, ma molto bravi, purtroppo trovo sia stata sfruttata poco Kaya, si vede poco, si sente poco e niente la sua presenza, non si vede la chimica che Theresa ha con Thomas. Theresa non mi ha trasmesso nulla. E mi hanno stravolto la scena del bacio che aspettavo con ansia.
Allora parteggi per Brenda? Decisamente no. Mi spiace, ma nemmeno nei libri mi piace questa ragazza, shippo Tommy molto di più con Newt o Minho.
Personaggi caratterizzati scarsamente e male: Brenda è totalmente diversa dal libro, Aris è stato ridotto quasi a comparsa. Direi che non ci siamo.
Abbiamo avuto un bel film, e mi lascia l'amaro in bocca sapere che avremmo potuto avere un film pazzesco.
In tutto questo vi dico che l'effetto sorpresa non è mancato: Fidanzato di J:"Hai letto il libro. Che succede ora?" J:" Non ne ho la più pallida idea".
Che ci dobbiamo aspettare ora? Non ne ho la minima idea. Non so dove sia Minho, non so cosa succederà e questa cosa mi spaventa un pochino.

Voto:♥   ♥   ♥ e mezzo
 E voi che ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento