domenica 6 marzo 2016

Vincolo di Sangue - Once Upon A Steam / Recensione




Trama


Una mantella rossa si aggira per gli oscuri meandri della Foresta di Steamwood. Rossa come il sangue versato in una battaglia tra il Clan dei Lupi e i Cacciatori. Cappuccetto Rosso è cresciuta ed è divenuta una combattente, erede di una stirpe di cacciatori e portatrice di un segreto.
Tra lotte, inganni, sortilegi, scelte difficili e infine amore, Beatrix compirà il suo destino e quello dei lupi, designando una nuova era.




Voto:♥   ♥   ♥


Recensione 

Ciao a tutti!
Oggi sono qui per parlarvi del terzo racconto di un progetto che mi ha conquistata fin dal principio.
Alessia Coppola con "Vincolo di sangue" aggiunge al progetto un importante tassello: Cappuccetto rosso può finalmente raggiungere gli altri personaggi delle fiabe.
Dovrete però dire addio alla bambina indifesa (e a mio parere irritante) della fiaba classica, a Steamwood infatti c'è posto solo per i guerrieri.

Beatrix è una cacciatrice di lupi e sa bene qual è il suo compito: scovare il clan nemico per permettere alla sua gente di ucciderne i componenti.
Ma siamo sicuri sia questo quello che vuole?
Beatrix è uno spirito libero, un'anima guerriera e ribelle, tra le mura del castello si sente in gabbia e nel bosco forse troppo a suo agio.

Finalmente il suo popolo riesce a catturare uno dei lupi, Beatrix si avvicina per pura curiosità, ma è così che si accorgerà di uno strano richiamo, qualcosa che non riesce a spiegarsi, il vincolo di sangue porrà Beatrix davanti alla verità obbligandola a porsi delle domande.

Non è solo Cappucetto ad uscirne fortificata, infatti non c'è più traccia della vecchia nonnina che viene divorata dal lupo, ma ci viene presentata una donna passionale, potente, in cerca di vendetta, capace di amare e di lottare fino all'ultimo per nascondere un terribile segreto ed una ferita profonda.

Mi è piaciuta molto l'ultima parte, il clan dei lupi è decisamente il più interessante, pieno di misteri, di tradizioni e di leggi proprie.
Non mi aspettavo che la svolta amorosa prendesse questa piega, sembra andasse tutto in una direzione e poi... beh non voglio dirvi troppo.

Io non sono una grande fan della fiaba originale, ma questo racconto ha decisamente migliorato l'idea che avevo di Cappuccetto Rosso, quindi mi raccomando: leggetelo e fatevi trasportare dal vincolo di sangue.

3 commenti:

  1. Jess questi libri sono usciti solo in ebook o sono io che non li trovo?

    RispondiElimina
  2. Jess questi libri sono usciti solo in ebook o sono io che non li trovo?

    RispondiElimina