mercoledì 11 maggio 2016

One Day - Recensione

Ciao a tutti!



Sì, lo so, questo film  è uscito 5 anni fa, ma per me è stato uno di quei film che desideri vedere  ma di cui, per una cosa o per l'altra, rimandi all'infinito la visione.
Finalmente mi sono decisa e ora sono qui per parlarvene.
Emma e Dexter si conoscono il giorno della propria laurea, 15 luglio 1988. Emma è una ragazza insicura, sogna di fare la scrittrice ma si accontenta di impieghi che la tengono lontana dai suoi sogni, Dexter invece  è ricco e intende fare del mondo il suo parco divertimenti personale.
La storia ci mostra questi due personaggi incredibilmente diversi tra loro crescere insieme diventando amici per la pelle. In realtà già dalle prime scene si capisce che tra di loro c'è molto di più, infatti li lega un amore e un desiderio profondo, per non parlare del modo in cui si supportano e completano: lui le permette di sentirsi più libera e disinibita, lei è la sua ancora, il suo porto sicuro lontano dalla sregolatezza.
Sono sempre lì sul punto di iniziare questa storia d'amore, ci sono parole, baci, coccole, ma per un motivo o per l'altro sembrano rimandare l'inevitabile.
Emma e Dexter ci vengono mostrati ogni anno il 15 di luglio per 20 anni e se da una parte  mi è piaciuto molto seguirli in tutto questo asso di tempo, la narrazione alla fine  appare troppo frammentata. Non ci viene data la possibilità di conoscere il loro stato d'animo, veniamo a sapere di avvenimenti importanti solo tramite qualche frase sfuggente, sappiamo che cambiano ma non sappiamo come o perchè.
Io ero convinta fosse una commedia, perciò non mi aspettavo minimamente la svolta drammatica e mi si è spezzato il cuore. Sì, lo so, state tutti dicendo "Ma dove hai vissuto fino ad ora?? Come facevi a non saperlo?", ma sono comunque riuscita a rimanerci malissimo.
Ho adorato il modo in cui lui cambia completamente quando è con lei, il modo in cui è nata la loro storia, il modo in cui resiste al tempo e alle difficoltà.
Ma soprattutto ho amato il modo in cui si è concluso il film, un ritorno al passato, alla mio 15 luglio preferito, il giorno del loro primo incontro e l'inizio di una meravigliosa storia d'amore.
Consigliatissimo a tutti i poveracci come me che non lo hanno ancora visto.

A presto!

4 commenti:

  1. Io l'avevo visto al cinema e poco dopo mi ero comprata il libro.
    E non sarei una di quelle che hanno una TBR infinita che continua peraltro ad allungarsi se non dicessi che sono come minimo quattro anni che possiedo il libro e non l'ho ancora letto.
    E sono piuttosto sicura del tempo passato perché ricordo di averlo persino citato nella mia tesi di laurea scritta a cavallo tra il 2011 e il 2012.
    Lo so, me ne vergogno una cifra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, adesso mi tocca anche leggere il libro. E la tbr si allunga ancora e ancora

      Elimina
  2. Jessie!!!! Anche io avevo adorato il film e come te sono la rimbambita che credeva fosse una bella commedia. Proprio non me lo aspettavo il finale in quel modo. Il libro l'ho regalato a mia zia qualche anno fa e le era piaciuto moltissimo, quasi quasi un giorno di questi glielo rubo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi mi ci metto anche io. Una sera guardiamo una commedia VERA

      Elimina