venerdì 14 ottobre 2016

Liv Forever di Amy Talkington / Recensione

Buongiorno personcine!
Oggi sono qui per parlarvi di un romanzo uscito più di un anno fa ma che volevo assolutamente recuperare.
Liv forever: Solo l'amore può vincere il destino di [Talkington, Amy]


Voto:   ♥   ♥  ♥ 1/2
Trama

Ci sono segreti che non dovrebbero essere mai rivelati.
E maledizioni che non dovrebbero essere mai risvegliate.

La vita di Liv Bloom è sempre stata un disastro. Un continuo susseguirsi di famiglie affidatarie, delusioni e fallimenti. Ecco perché, quando Liv vince una borsa di studio per Wickham Hall, la più prestigiosa accademia d’arte dello stato, è al settimo cielo. L’arte non è solo la sua più grande passione, ma anche l’unica possibile via di fuga da una vita che detesta. E poco importa che l’atmosfera di Wickham Hall sia a dir poco spettrale, che gli antichi edifici abbiano un aspetto sinistro e che ogni angolo della scuola risuoni di misteri e premonizioni. Liv è troppo felice per farci caso. Tanto più che Malcolm, il ragazzo più bello e talentuoso dell’accademia, sembra essersi disperatamente innamorato di lei. Presto, però, l’idillio si infrange. Perché nemmeno l’amore di Liv e Malcolm può ignorare l’antica maledizione che si nasconde tra i corridoi di Wickham Hall. Una maledizione che porta con sé una lunga scia di sangue. E che ora vuole reclamare la felicità di Liv.

Recensione
Liv è un'artista e dopo un'infanzia difficile, tra una famiglia affidataria e una casa famiglia,riesce ad entrare in un prestigioso college dove potrà realizzare i suoi sogni. Wickham Hall è un posto misterioso, ricco di storia e tradizioni, frequentato soprattutto da discendenti di famiglie molto ricche e illustri. Liv conosce subito Malcom ed è amore a prima vista, ma ben presto le loro vite verranno sconvolte da una maledizione a causa della quale diverse ragazze fantasma si aggirano per il campus, Liv, Malcom e Gabe,l'unico amico di Liv, sono gli unici che possono risolvere il mistero.
Devo dire che Liv non mi è piaciuta più di tanto, l'ho trovata un po' insipida, a tratti fastidiosa e mi è dispiaciuto sapere che non prova affetto per i genitori adottivi quando loro con lei si sono sempre dimostrati meravigliosi.
Una cosa che mi ha lasciata un pochino perplessa è l'instant love. Malcom è il classico bello-bellissimo, ricco-ricchissimo che casualmente la nota e dopo un ballo e due paroline è fatta, amore per sempre. Non li ho odiati insieme, perchè Malcom è così perfetto che risulta proprio difficile non farselo piacere, ma se ci si ragiona un po' su, ci si accorge del fatto che in effetti, non ci sono le basi per questa storia.
Me lo merito io Malcom, non Liv.
La parte più interessante del romanzo però è quella paranormal. A Wickham Hall si aggirano dei fantasmi e l'unico in grado di vederli è Gabe. Ci ritroviamo così immersi nel mistero, tra ragazze da ogni epoca che hanno perso la vita tra violenza e tristezza. Non posso dirvi altro per non rovinarvi la lettura, ma intendo fare qualche altra considerazione generale prima di salutarvi.
E' sicuramente un romanzo per ragazzi perchè spesso manca di profondità e ha tanti buchi, la protagonista non è delle più simpatiche e l'instant love non aiuta, ma la location lo salva senz'altro.
Wickham Hall è cupa, piena di misteri e molto spaventosa e ho amato ogni flashback dei fantasmi, sicuramente le parti più intriganti. Quindi se state cercando un romanzo scorrevole, intrigante, sui fantasmi ma non troppo spaventoso, questo è il libro che fa al caso vostro.

A presto!

Nessun commento:

Posta un commento