lunedì 3 ottobre 2016

"Maggie & Bianca Fashion Friends": live a Milano e Meet&Greet con i personaggi

Buongiorno personcine!
Oggi sono qui per raccontarvi di Domenica 2 ottobre, giorno in cui sono finita a Milano con Elisa di Devilishly Stylish ad incontrare i protagonisti di Maggie & Bianca Fashion Friends, una serie tv in live-action italiana in onda da Settembre su Rai Gulp.



Vi avevo già parlato della serie e dei libri ad essa dedicati QUI e siccome non volevo presentarmi impreparata, ho recuperato tutti gli episodi qualche giorno prima. Devo dirvi la verità, mi sono appassionata davvero, quindi mi sono presentata all'evento con tantissima voglia di conoscere i Moodboards.




Siamo state fortunate e ci hanno permesso di assistere alla prova dei Moodboards poco prima del live e anche durante l'esibizione non mi sono certo trattenuta, ballando e cantando come una matta. Mi devo sempre far riconoscere!




Nonostante la serie sia partita da poco, ho notato con piacere che ha già un suo seguito. E' stato molto bello vedere i ragazzi interagire con i fan, che li hanno abbracciati con gioia, con cui hanno scattato foto e a cui hanno portato qualche regalino.

Dopo il Meet & Greet con i fans, abbiamo avuto i Moodboards tutti per noi per un'oretta e devo dire che mi hanno colpita tutti in modo positivissimo!

Ecco a voi l'intervista.


Cos'avete pensato appena arrivati alla Milano Fashion Academy?
Bianca: "Perchè mi hanno mandata qui?"
Non ho una forte passione per la moda, o meglio: mi è sempre piaciuto vestirmi bene, ma studiare moda non era ciò che volevo.
È stato mio padre a obbligarmi, perchè io in realtà vorrei cantare, ma mio padre non vuole.
Quindi il primo pensiero è stato sicuramente "Non voglio stare qui! Aiuto! Portatemi via!"

Edu
: Io in realtà cercavo il supermercato ma poi sono finito là dentro, non capisco come ho fatto.
Mi sono detto "va bene, dai, in fondo sono un fashion blogger e voglio fare il modello. Magari provo a fare l'audizione!".
Ho conosciuto subito Yuki, ed è stato un altro motivo per cercare di essere ammesso. E' stata una casualità.
Non so davvero perchè quel giorno il mio neurone abbia smesso di funzionare, ero lì che girovagavo per la città cercando un supermercato ed ecco dove sono finito.

Maggie: Prima parola: Go.Zy! Totally Go.Zy!
Il mio sogno è diventare una stilista, e quindi arrivare da Portland alla Milano Fashion Academy grazie a una borsa di studio è stato davvero l'avverarsi di un sogno.
In più ho anche un'altra grande passione, la musica, e viaggio sempre con il mio lookbook e la mia mia chitarra.

Jacques: Ragazzi, io sono stato costretto! Se non vado bene a scuola, mio padre non mi compra la moto che desidero, quindi mi tocca!

Quinn: Il mio primo pensiero è stato che ero in ritardo, e lo ero infatti, di circa mezz'ora.
Avevo forato, e quindi sono arrivato di corsa sperando che non ci fosse troppo da cucire e disegnare e tanto da fotografare.

Se voi foste un capo d'abbigliamento o un accessorio, quale sareste?

Bianca: Io penso una gonna in tulle, rosa pastello.

Edu: Io? Un toast! No, aspettate. Forse sarei una camicia con delle ciambelle disegnate sopra!

Maggie
: Una di quelle collane strane, fatta di merli e bottoni. Ovviamente tutta di materiali eco sostenibili.

Jacques: Credo una bellissima cravatta.

Quinn: Una camicia a quadri, al cento per cento!

Siete cantanti e musicisti, quindi è d'obbligo chiedervi che musica ascoltate.


Bianca: Moltissima musica pop. Amo Ariana Grande!

Edu: Pop, Country-Pop, Pop-Rock... davvero un po' di tutto.

Franz cosa ascolta?

Edu: Ah, Franz ascolta musica jazz! Per rilassarsi, ovviamente.

Maggie: Io ascolto di tutto, sia per piacere che per avere l'ispirazione giusta per poter scrivere a mia volta canzoni, come quelle che compongo per i Moodboards.

Jacques: Grazie a loro mi sono avvicinato al pop, ma io amo il rap.

Quinn: Io vi ho fatto scoprire la musica folk scozzese, non dimenticatelo!

Come descrivereste con una sola parola i vostri compagni di scuola?


Bianca: Strani. Tutti quanti, ma soprattutto Maggie!

Edu: Ciambellosi!

Maggie: Extra Go.Zy!

Jacques: Dolcissimi!

Quinn: Simpatici, dai...

Cosa vi aspettate che cambi durante il vostro percorso alla Milano Fashion Academy, sia per la vostra musica sia per il vostro stile?
Come sarà il secondo anno?


Bianca: Eh, io spero molto bello! Continuare a cantare, e magari riuscire a prendere voti più alti facendomi piacere di più questa cosa.

Edu: Voglio diventare l'utente più seguito di instagram di tutta la scuola. E poi spero in una bella evoluzione musicale per i Moodboards.

Maggie: Il meglio per i Moodboards, perchè ora siamo una vera band e spero che potremo raggiungere i massimi livelli. Per me stessa, ho già vinto la settimana della moda e continuo a sognare di diventare una grandissima stilista quindi speriamo bene!

Jacques: Ho promesso a papà e al nonno che otterrò voti migliori, e soprattutto spero che i Moodboards possano splendere!

Quinn: Io spero di imparare qualcosa di moda, e riuscire a fare ancora più foto. E ancora tantissima musica per i Moodboards!

Qual è l'aspetto migliore dell'esibirsi con i Moodboards, e cosa vi rende speciali rispetto alle altre band?


Bianca: Credo sia l'alchimia che c'è tra di noi a renderci speciali. Ci troviamo bene insieme, e ci completiamo.

Edu: La cosa più bella è quando andiamo a mangiare tutti insieme dopo le esibizioni!
Per me i Moodboards sono la mia seconda famiglia,io vengo dalla Grecia, e quindi è bello poter condividere il palco con persone con le quali ti senti a casa.

Maggie: Quello che ci accomuna è che quando saliamo su quel palco ci trasformiamo: diventiamo come una famiglia, appunto. Siamo dei grandi amici, e anche se a volte ci sono degli screzi la musica riesce sempre ad unirci e a farci sentire bene.

Jacques
: Prima di ogni prova Maggie porta a tutti delle rotelle di liquirizia, e quello è un super momento! E poi quando sto sul palco con loro mi sento invincibile, quindi...

Quinn: È vero, quando siamo sul palco insieme se incrociamo gli sguardi è sempre con il sorriso, quindi è bello stare sul palco e sapere che qualsiasi cosa succeda siamo insieme e abbiamo le spalle coperte.

Domanda per Quinn: il tuo sogno è diventare un fotografo, e mi chiedevo se ci fosse un fotografo al quale ti ispiri particolarmente o una foto famosa (oppure no) che ti piace al punto da farti desiderare di averla scattata tu stesso.
Quinn: Il professor Ferrari è sempre il mio riferimento! Però c'è una fotografa, Vivian Maier, che sapeva fare proprio quello che vorrei saper fare io: cogliere la quotidianità, catturarla nelle mie foto.

Parliamo d'amore? Bianca e Quinn, Maggie e Jacques...
Cosa avete pensato l'uno dell'altra ai rispettivi primi incontri?
Cosa possiamo aspettarci da voi?


Bianca: La prima volta che ho incontrato Quinn è arrivato da me sporco di grasso, e mi ha porto la mano. Io non l'ho presa, perchè era sporca..

Quinn: Ho teso una mano amica, e invece...

Bianca: Al primo impatto non c'è stato un colpo di fulmine, anzi: lo trovavo troppo rozzo. Ormai però ci ho fatto l'abitudine. Piano piano le cose cambiano, però: ora lo vedo come un tenerone, e mi ha sciolta un po'. E' successo quel che è successo.

Quinn: Era davvero un'impresa, eh...

Maggie: Ma loro ce l'hanno fatta! LORO. (Frecciatina a Jacques)

Quinn: Al contrario c'è chi deve imparare ancora a buttarsi... (altra frecciatina a Jacques...)

Edu: Scusate...colpa mia!

Maggie: Per me, quando ho incontrato Jacques, è stato un colpo di fulmine. Quando è arrivato lì con la moto ero arrabbiatissima, poi però ho visto questi due occhi e... mi sono sciolta subito.


Jacques: Ti ha colpita anche la moto, dai!
Maggie: Ma dai! Ecco il problema è che siamo opposti, e quando voglio qualcosa di più da lui Jacques non è mai pronto, oppure succede il contrario. Spero che l'anno prossimo troveremo un punto di incontro. Con Edu chiuso in una stanza possibilmente!

Jacques: Non voglio fare il presuntuoso, però io un po' di esperienze già le ho avute. Però la prima volta che ho visto Maggie ho visto qualcosa di diverso, ed è stata proprio quella stranezza a farmi dire "wow!" quindi mi ci sono incaponito. Speriamo bene...

Quali sono i vostri film o le vostre serie tv preferite?


Bianca: Gossip Girl!

Maggie: Glee o Friends! O anche Modern Family!

Quinn: A me piacciono molto i film d'azione. Amo i film di Stallone e Schwarzenegger

Edu: Come serie... Big Bang Theory!

Jacques: Io seguo solo la moto GP


Jacques, non ti sbilanci mai troppo, ma una cosa la voglio sapere: cosa potresti accettare di cambiare di te per Maggie, e su cosa invece saresti incapace di cedere?
Siete molto diversi quindi qualche compromesso è inevitabile...

Jacques: Potrei essere più dolce e romantico, credo.

E tu, Quinn?

Quinn: Stare con Bianca vuol dire rassegnarsi ad essere uno zerbino...
No, dai, diciamo che Bianca ha un bel carattere e che ci vuole tanta pazienza. Ma sapevo a cosa andavo incontro, quindi di sicuro cercherò di sciogliere un po' l'Algida Regina delle nevi. Potrei procurarmi un phon...

(Applauso a Quinn e uno di incoraggiamento a Jacques)

Maggie e Bianca, com'è dividere la stanza?

Maggie: Bellissimo!

Bianca: NO.

Maggie: Dai, ora lo è!

Bianca: Ok, dai, all'inizio no. Diciamo che in effetti io cercavo di monopolizzarla, la stanza.

Maggie: Ma non mi dire...
Avevo uno spazio minuscolo!

Bianca: Casa mia è enorme! Ho bisogno dei miei spazi!

Maggie: Adesso però abbiamo i nostri spazi, ed è ben divisa.

Bianca: Adesso a volte stiamo persino sedute sul letto insieme!

Maggie: Quando non mi cacci...
Lo capisco da questo, se si può parlare con lei: se non mi caccia, è fatta.
Perchè quando le girano i cinque minuti e decide di volermi ad almeno tre passi di distanza da lei per me diventa impossibile anche raggiungere il bagno!

Bianca è una stratega: ha preso possesso del lato con il bagno.

Bianca: Infatti, sembra tutto casuale, ma non lo è!

Maggie
: Io invece sono vicina alla porta, così sono pronta a scappare.

Edu, ci racconti qualcosa di Yuki che non sappiamo?


Edu: Ha un buonissimo profumo che sa di croccantini di gatto. A volte me lo metto anch'io!
È una ragazza molto profonda, anche se ancora non lo sa. Mi piace tanto, ma non credo che mi farò mai avanti...
Non ho mai avuto il coraggio anche perchè Franz non mi incoraggia abbastanza.
E poi c'è Nausicaa che non ci lascia quasi mai soli, quindi è davvero difficile trovare il coraggio di parlarle.
È stata la prima persona che ho incontrato appena arrivato alla Milano Fashion Academy, ovviamente mentre facevo le flessioni!
Lei appoggia tutte le mie idee.
Comunque saremmo una bellissima coppia, e soprattutto se ci mettessimo insieme entrerebbe anche lei nei Moodboards!

Chissà se lei prova lo stesso per me.

Altra domanda per te: vogliamo i tuoi consigli per venire sempre bene in foto!

Edu: Allora, innanzitutto c'è una scuola da fare. Ho fatto cinque anni di scuola per diplomarmi in "come venire bene in foto"!
La prima cosa è essere rilassati ed essere se stessi: non devi mai pensare di poter essere qualcun altro che viene bene in foto, perchè tu sei tu e non lui.
Devi spegnere il cervello perchè se pensi poi ti distrai.
Devi sorridere ma non troppo,abbastanza, se no poi si formano le rughe.
E poi al quarto anno ho imparato la Magnificent, la mia posa perfetta!

Ultima domanda: il messaggio che vorreste trasmettere ai fan dei Moodboards?
Bianca
: Se veramente ci credete e vi impegnate, i sogni si avverano.

Edu: Credete sempre nei sogni, e ascoltate buona musica!

Maggie: Credere sempre nei sogni: io sognavo di avere una band, ed eccoci qui.

Jacques: Fate quello che volete nella vita, l'importante è che quando vi alzate ogni mattina siate contenti.

Quinn: Non prestate attenzione a ciò che dicono gli altri, ma seguite le vostre sensazioni.


Spero che l'intervista vi sia piaciuta, se siete stati all'evento fatemelo sapere qui sotto!
Vi ricordo inoltre che potete recuperare la serie su Rai Gulp o se siete più comodi, sul solo sito ufficiale (Qui).

Da brava fangirl non ho perso l'occasione di  farmi immortalare con questo cast meraviglioso.








Bacini a tutti!

2 commenti:

  1. Io non sono potuta venire. Era il mio sogno =((( li amo tutti =(( sei stata fortunatissima, loro sono simpatici?

    RispondiElimina
  2. Sembri una di loro...siete bellissimi....Giorgia mi farai morire

    RispondiElimina