lunedì 3 aprile 2017

"Tra due mondi" di Jennifer L. Armentrout - Recensione

Image result for tra due mondi

Voto: ♥   ♥   ♥   ♥   ♥


Trama

Gli Hematoi discendono dall'unione di dei e mortali, e i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri di origine divina. I nati dall'unione tra i figli degli Hematoi e i mortali, invece... be', non proprio. I Mezzosangue hanno solo due possibilità: venire addestrati per diventare Sentinelle con il compito di combattere e uccidere i daimon o diventare servitori nelle dimore dei Puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la vita lottando piuttosto che sprecarla pulendo i pavimenti, ma non è detto che ci riesca. La sua condotta, infatti, è tutt'altro che irreprensibile. Ci sono diverse regole che gli studenti del Covenant, come lei, devono seguire e Alex ha dei problemi con tutte, ma soprattutto con la numero 1: le relazioni tra i Puri e i Mezzosangue sono proibite. Sfortunatamente, lei è attratta da Aiden, bellissimo e... Puro. Comunque innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema, rimanere in vita abbastanza a lungo e diventare una Sentinella invece sì. Se fallirà nel suo compito, dovrà fronteggiare un futuro più terribile della morte o della schiavitù: diventerà un daimon, e Aiden le darà la caccia. E quella sarebbe una vera disgrazia.

Recensione

Ragazzi, che lettura!
Come avrete già capito dal numero di cuoricini, ho amato alla follia questo romanzo.
I fans della serie della Mead, "L'accademia dei vampiri" si innamoreranno anche di questa perché, ad essere sinceri, i punti in comune sono proprio tanti.
Ma partiamo dal principio, di cosa parla questo romanzo?
La società in cui vive Alex è divisa tra Puri e Mezzosangue. I secondi, considerati inferiori, hanno solo due alternative: diventare servitori di un Puro o Sentinelle con il compito di uccidere i daimon, creature spaventose che minacciano sia Puri che Mezzosangue.
Alex frequenta il Covenant un istituto che prepara i propri studenti ad affrontare il mondo esterno e soprattutto i daimon. Qualcosa però va storto. Senza darle nessuna spiegazione, la madre di Alex la porta via dal Covenant senza autorizzazione e insieme si danno alla macchia nascondendosi sia dai daimon che dalle Sentinelle mandate a cercarle dal Covenant. Passati tre anni dalla loro fuga Alex viene ritrovata e riportata al Covenant dove sono tutti piuttosto convinti che la scelta migliore sia farla diventare una serva, ma qualcuno si oppone: Aiden. Aiden è una Sentinella ( e un gran bel ragazzo, ovviamente) e si offre di addestrare Alex affinché sia in grado di riprendere le lezioni con i compagni, come se quei tre anni lontano dal Covenant non fossero passati. Ovviamente tra Alex e Aiden scatta la scintilla, c'è solo un piccolo problema: Aiden è un Puro e le relazioni tra le due razze sono proibite. Purtroppo per Alex rientrare in accademia e riuscire ad aggirare le leggi con Aiden non sono i suoi unici problemi, infatti c'è qualcosa o qualcuno che si aggira nei pressi dell'accademia e vuole lei. 
Direi che è ora di fermarmi con la trama perché non vorrei raccontarvi proprio tutto.
Jennifer L. Armentrout è un genio. Ho deciso. Non ne sbaglia una. Non ho letto tutti i suoi romanzi, solo alcuni, ma dopo questo intendo divorarli tutti.
Devo ammettere che il richiamo a Vampire Academy è molto marcato, potrei farvi la lista delle cose in comune, ma chi se ne importa! Ho adorato quella serie quindi avere qualcosa di simile da leggere è una fortuna.
Alex è proprio come Rose, sfacciata, sexy ed è sicuramente una testa calda. Risultati eccellente nelle lezioni di combattimento, ma con qualche problemino di disciplina.
Lei è il fuoco, è passionale, pensa più con la pancia e con il cuore ed è terribilmente determinata ad ottenere ciò che vuole.
A bilanciare la sua sregolatezza c'è Aiden. Bello da morire, calmo e controllato che cerca di inculcare, senza grandi risultati, disciplina e buon senso in Alex. Aiden è maturo, forse persino troppo e cerca sempre di reprimere i suoi sentimenti per fare la cosa giusta. E se devo essere sincera, ho completamente perso la testa per lui.
Forse dovrei parlarvi di un altro personaggio, Seth. Non voglio dirvi chi è perché poi mi toccherebbe farvi un grosso spoiler, ma per una ragione si ritrova a ronzare intorno a Alex.
Al momento non ci hanno dato molti hint romantici, ma sospetto che nei prossimi volumi ci sarà qualcosa tra i due e il solo pensiero mi fa andare in bestia. Magari cambierò idea leggendo "Cuore Puro", ma al momento non lo posso vedere. Seth si potrebbe descrivere con un solo aggettivo: arrogante. Pensa di essere divertente ma non lo è, è solo irritante.
Forse potrebbe c'entrare il fatto che io sia il capo ultras del Team Aiden ma... per me è no.
L'atmosfera è cupa, ma per ora non troppo e sono curiosissima di vedere come procederà la storia. Ho dato 5 cuoricini a questo romanzo perché non sono riuscita a staccarmi nemmeno un secondo. L'ho divorato in due giorni, ma mi sarebbe tanto piaciuto avere più tempo per leggerlo tutto d'un fiato in un giorno solo. Non volevo dormire, non  volevo mangiare, volevo solo andare avanti a leggere. Oh Jennifer, tu mi rovinerai!
Sapete cosa? È sempre bello scrivere la recensione di un libro che mi è piaciuto da matti, perché ci metto pochissimo e mi faccio trasportare dai miei pensieri. Non devo nemmeno pensare a cosa scrivere, le parole vengono fuori da sole tutte in fila. Questo mi fa capire che ho fatto proprio bene a dare 5 cuoricini a "Tra due mondi" e non vedo l'ora di buttarmi su "Cuore Puro" e "Anima Divina".
Non penso vi serva il commento finale in cui vi dico di leggerlo ma...CORRETE A LEGGERLO!

Nessun commento:

Posta un commento