lunedì 22 maggio 2017

"Anima Divina" di Jennifer L. Armentrout - Recensione


Buongiorno personcine!
Oggi parliamo del terzo volume della serie Covenant della Armentrout ( Edita Harper Collins) quindi se non conoscete la serie vi lascio i link alle recensioni di Tra due mondi e di Cuore Puro


Image result for anima divina

Voto:


Trama

Alexandria non sa se ce la farà ad arrivare viva al suo diciottesimo compleanno e al fatidico Risveglio. Il fanatico Ordine di Thanatos, a lungo dimenticato, la sta cercando per eliminarla, e se il Consiglio dovesse scoprire cosa è successo davvero durante l'attacco al Covenant dello stato di New York, la sua sorte sarebbe ugualmente segnata. E così pure quella di Aiden, la Sentinella di sangue puro che farebbe di tutto per proteggerla. Non solo: ogni volta che si "allena" con Seth, il primo Apollyon, le compare sulla pelle un nuovo simbolo della speciale natura divina che li lega indissolubilmente e cresce il rischio di anticipare il momento del Risveglio, con conseguenze inimmaginabili e forse persino devastanti. 
Come se non bastasse, all'improvviso una rivelazione sconvolgente cambia ogni cosa e Alex, intrappolata tra sentimenti e necessità, impara a proprie spese di chi si può davvero fidare... e chi, invece, l'ha ingannata fin dall'inizio. 
Quando gli dei si riveleranno e la loro collera si scatenerà, in pochi sopravvivranno. E solo chi rimane saprà se davvero l'amore può sconfiggere il destino.


Recensione

Dopo i tragici avvenimenti di Cuore Puro Alex è sempre più spaventata. Non solo l'Ordine di Thanatos, che cerca di metterla fuori gioco, sembra non darsi pace, ma ad ogni tocco di Seth una nuova runa appare sulla sua pelle portandola sempre più vicina al risveglio. Ed è proprio il risveglio a terrorizzarla. Una volta diventata il secondo Apollyon resterà sempre se stessa o dipenderà totalmente da Seth?
Per di più sembra proprio che qualcuno le abbia mentito fin dall'inizio e a questo punto della storia Alex dovrà capire di chi fidarsi, ma la sua unica certezza resta Aiden che farebbe qualsiasi cosa pur di proteggerla.
Tra baci proibiti, tradimenti e divinità in collera, Alex scoprirà cosa significa essere l'Apollyon.

Fiuuuuu! Ragazzi miei, che roba! Con questo terzo volume la Armentrout si è superata. L'ho letto tutto d'un fiato senza smettere nemmeno per un istante. Volevo solo leggere, leggere, leggere e amare Aiden. Se Cuore Puro è il libro di Seth, Anima Divina è decisamente quello di Aiden. Lui in questo romanzo dimostra ancora una volta di essere il cavaliere dall'armatura scintillante che tutte (o almeno io) vorrebbero. Aiden combatte contro i propri istinti e desideri per tenere Alex al sicuro e lo amiamo per questo, ma il mio Aiden preferito emerge con la sua parte più giocherellona, quando si lascia andare e perde il controllo. Seth invece, con il terzo volume perde tutti i punti acquistati con Cuore Puro. Non mi è piaciuto nulla di quello che fa o dice in questo romanzo, e sebbene io sia sicura che troverà un modo per farsi perdonare, non riesco a perdonarlo in questo momento. Gli avevo donato il mio cuore in Cuore Puro e lui mi ha delusa terribilmente.
Mentre leggevo la prima parte ho deciso di ribattezzare il romanzo “Gioia Divina” perché ci sono delle scene da togliere il fiato, ma una volta terminato il titolo è stato nuovamente cambiato in “Ansia Divina” perché la parte finale è da incubo. Non perché sia brutta, anzi, ma perché si mette davvero molto male per i nostri protagonisti.
Il mio personaggio secondario preferito è decisamente Apollo. Non voglio dirvi troppo perché io sono rimasta senza parole davanti alla scoperta che lo riguarda, ma è stato sicuramente il personaggio più divertente del libro. Spero continui a essere molto presente anche nei prossimi volumi della serie.

Come al solito si legge in un soffio e non vi permetterà di pensare a altro, quindi che aspettate? Correte a leggerlo!

Nessun commento:

Posta un commento