8 Abitudini degli studenti di successo

Buongiorno personcine!





Siete pronti per tornare a scuola?


Image result for I don't want to go gif

Per molto tempo ho detestato la fine dell'estate e l'inevitabile ritorno tra i banchi, ma non è più così.
Finalmente sono riuscita a trovare un metodo di studio efficace e a formare tutte le abitudini che ora mi rendono una buona studentessa.
Certo, lì fuori ci sono studenti che fanno festa tutte le notti e non hanno bisogno di passare più di 10 minuti sui libri per ottenere ottimi voti, ma è molto probabile che voi non rientriate in questa fortunatissima categoria di persone.
La verità è che uno studente di successo non è solo un bravo studente, ma anche una persona di successo e produttiva, perché i buoni voti non bastano. In questo post parleremo dello studente ideale, delle sue abitudini e del suo modo di pensare e vi assicuro che con un po' di esercizio e forza di volontà potrete diventare questa persona.



Fissate obiettivi realistici
 Iniziare la vostra nuova vita con un fallimento non farebbe altro che scoraggiarvi, quindi è importante procedere a piccoli passi. Se fino a questo momento avete preso solo sufficienze non pretendete di iniziare ad ottenere immediatamente il massimo dei voti aggiungendo 10 corsi facoltativi e altrettante attività extracurricolari, perché il fallimento è dietro l'angolo. Fissatevi degli obiettivi, metteteli su carta possibilmente (in questo modo vi sembreranno più reali), e una volta raggiunti, puntate più in alto. Migliorarsi richiede pratica e un po' di pazienza.



Pensate in anticipo 
Vivere alla giornata non vi porterà da nessuna parte, quindi pensate sempre alle conseguenze delle vostre azioni e soprattutto pianificate per il futuro. Se sapete di essere particolarmente smemorati programmate dei promemoria sul vostro cellulare e ricordate di fare oggi quello che potrebbe rendervi la vita più semplice domani.




Pensate alla vostra salute

 Vi parla una persona che per troppo tempo ha trascurato questo aspetto perché lo considerava solo tempo sottratto a tutti gli altri impegni. Ricordatevi bene che è SBAGLIATO. Cercate di dormire abbastanza, mangiate bene seguendo una dieta equilibrata, fate esercizio fisico e non trascurate mai la salute fisica. Per esperienza personale posso dirvi che quando non si dà abbastanza importanza alla salute non si va da nessuna parte, potete dire addio alla vostra produttività. Ci tengo inoltre a dirvi di occuparvi anche della vostra salute mentale. Ci sono passata anche io quindi se pensate di non stare bene, chiedete aiuto, cercate una soluzione ma non lasciatevi sovrastare dallo stress o dalla tristezza, non vi porterà da nessuna parte. La salute mentale conta quanto quella fisica.




Rivedete le vostre priorità 
Non si può fare tutto. Io faccio ancora fatica ad accettarlo ma è così. Cercate di capire cosa conta di più e iniziate da quello, se vi resta tempo potrete occuparvi anche di altro, ma servono delle priorità.



Iniziate a fare gli adulti
 Questa non vi piacerà, già lo so, ma penso sia importante. Una persona di successo conosce ciò che gli sta intorno, prende in mano la sua vita e tiene tutto sotto controllo. Non vi sto certo dicendo di smettere di divertirvi o di diventare dei giovani pensionati, ma potete iniziare a cavarvela da soli con le faccende più semplici. Siete voi che andate a scuola quindi non dovreste avere bisogno della mamma che vi dice cosa e quanto studiare. Iniziate ora, piano piano, a entrare nel mondo degli adulti. Occupatevi delle vostre tasse scolastiche, del vostro orario,  delle vostre piccole commissioni perché arrivare all'università senza essere indipendenti in queste piccole cose non vi aiuterà e non farà bene alla vostra autostima. In più prima o poi bisogna imparare, tanto vale farlo presto.



15 Minuti di problem solving

 Tante persone nell'esatto momento in cui si rendono conto di non saper fare una cosa chiedono aiuto. Un ottimo consiglio che mi sento di darvi per imparare a cavarvela nella vita è di riflettere sul vostro problema per un quarto d'ora. Fate solo quello per 15 minuti e se alla fine di questo tempo non avrete ancora una risposta potrete chiedere aiuto. Chi fa da sé fa per tre.



Dite addio alle distrazioni

 Se volete imparare a essere produttivi allontanatevi da tutto ciò che vi distrae. Mettete il cellulare in un'altra stanza, usate estensioni o app per bloccare tutti i social, studiate in un ambiente ordinato. Non avete tempo per le distrazioni.



Trovate il momento in cui siete più produttivi

 Per lavorare nelle migliori condizioni possibili bisogna farlo nel nostro momento migliore e di maggior concentrazione. Per me è la mattina, per qualcun altro la notte. Fate qualche prova e decidete.


Questo post sta diventando fin troppo lungo e io ho ancora moltissimi consigli da darvi, quindi presto arriverà un altro post che vi trasformerà in una versione migliore e più produttiva di voi stessi.
Mentre aspettiamo la seconda parte mi farebbe piacere sapere in cosa volete migliorare e cosa vi rende difficile l'impresa, così da poter pensare a come aiutarvi.




Qui trovate un piccolo riassunto da salvare per rinfrescarvi la memoria di tanto in tanto.


Un bacino 

Nessun commento:

Powered by Blogger.