About

17:21
"Who's that girl? It's Jess" come canticchia Zooey Deschanel nella theme song di "New Girl".
Sono Jessie e sono nata nel 1996 tra le colline pavesi che fin da subito mi sono state strette. Infatti, per colpa/grazie a una zia londinese e avventuriera, già in tenera età  terrorizzavo mia nonna dicendo di voler fare bungee jumping in Africa.




Ho ricevuto un'impeccabile educazione fin dai tempi dell'asilo, infatti mia cugina, di 8 anni più grande, veniva a prendermi 15 minuti prima del previsto in sella ad una splendente mountain bike verde smeraldo per farmi vedere " Buffy l'ammazzavampiri".
Dopo aver tenuto sveglia mia madre per qualche settimana a causa di incubi su cattivi vampiri dalle acconciature improbabili, ho ricevuto l'ordine di smettere di guardare il sopracitato telefilm, ma una vera cacciatrice non si arrende così facilmente.
A renderci felici però era il permesso di guardare senza impedimenti "Streghe" e "Beverly Hills 90210". La situazione è poi degenerata dai 14 anni visto che ora cerco di guardare praticamente tutti i telefilm in circolazione e combatto continuamente con il numerino rosso degli episodi in arretrato della mia app.

Tra la prima e la seconda elementare mi è stato regalato "Harry Potter e la pietra filosofale", così ho passato tutta l'estate a leggerlo ad alta voce usando i miei lunghissimi capelli biondi (Rapunzel who?) come segnalibro. Da quel momento non ho più smesso  di leggere.
Poco dopo venne il momento di "Nina la bambina della sesta luna" e la stalker che c'era nella piccola Jess ha preso il sopravvento: dopo aver ottenuto un incontro con l'autrice  a casa sua, colpita dalla gentilezza, dalla stravaganza e dalla simpatia di Moony Witcher, ho iniziato a seguirla in tutta Italia, riuscendo persino a convincere i miei insegnanti delle medie a organizzare un incontro a scuola e a farmi dedicare un libro dalla scrittrice.

Ho passato ogni weekend della mia infanzia e pre-adolescenza al cinema con mio papà vedendo praticamente tutti i film usciti in quegli anni. No, gli horror no. Mi rifiuto!

I viaggi a Londra alla ricerca di gadgets e set di Harry Potter non sono mancati, ma la situazione si è fatta pericolosa il 14 novembre 2008.
All'età di 12 anni mi trovavo in pizzeria per festeggiare il compleanno di un'amica, quando un'invitata cominciò a riempirmi la testa con un libro di nome " Twilight" e un certo Robert Pattinson.
Non c'è bisogno di dire che di lì a poco casa mia è stata sommersa da gadgets, cofanetti, biglietti del cinema, guide su guide. Giunta a Montepulciano, ho sfoderato tutta la mia tenerezza da dodicenne convincendo  un omaccione della security a farmi entrare in piazza per le riprese di New Moon. Poco dopo sono volata a Vancouver per le riprese di Eclipse accompagnata mia zia (più matta di me) che aveva ricevuto mesi prima le foto del cast da studiare.
Dopo quei primi viaggi fangirlosi sono passata alle convention  e le premiére, a un certo punto non solo di Twilight.

Dopo la terza media ho deciso malauguratamente di intraprendere la strada da classicista, ma fortunatamente 5 anni dopo ne sono uscita QUASI indenne. Un po' ammaccata psicologicamente, mi sono ripresa alla grande scegliendo la facoltà di Lingue per l'impresa dove studio Inglese, Francese, Spagnolo e Cinese.
Data la mia scarsa cultura musicale (mi limito ad ascoltare Taylor Swift, Shawn Mendes, Ed Sheeran e Britney Spears) mi sono scelta un ragazzo musicista che di tanto in tanto costringo a cantare qualche canzone dei Jonas Brothers insieme a me.
Sogno di entrare nella mia cabina armadio e di ritrovarmi a Narnia, ho una collezione infinita di fate di porcellana che da piccola ero convinta si svegliassero durante la notte, amo qualsiasi genere letterario e vorrei riempire di timbri quanti più passaporti possibili.
Ho praticato danza per alcuni anni per poi dedicarmi alla sottile arte dello scaldare il letto, anche se di recente ho scoperto un certo amore per il pilates e lo yoga. 
Il mio role model? Elle Woods. Non sto scherzando! Elle per me è determinazione, gentilezza, sincerità, intelligenza, bellezza, bontà d'animo, forza e amore per il rosa. Soprattutto amore per il rosa. 
Con una madre fashionista da piccola odiavo fare shopping, ma da qualche anno faccio fatica a trattenermi e prego ogni giorno di non diventare come Becky Bloomwood. Dopo aver passato l'adolescenza a spennellarmi in faccia una terra dal colore di dubbio gusto ho scoperto l'amore per il make-up e dopo aver imparato a stendere l'eyeliner mi sono sentita un po' Cliomakeup. 
Un'altra cosa che dovete assolutamente sapere su di me è che sono organizzata. ULTRA organizzata. Dopo una vita passata a dimenticarmi tutto, ad arrivare sempre in ritardo e a lasciare le schede accartocciate sul fondo dello zaino per tutto l'anno scolastico, ho capito che per fare tutto quello che mi piace mi serve tempo e che un po' di organizzazione era necessaria. Ormai io e la mia agenda rosa siamo inseparabili!
Dopo essermi persa nei boschi canadesi con due ragazze di Washington, aver fatto la corsa dei sacchi ( a pelo)  alle 4 del mattina in una freddissima Roma, essere stata a premiére meglio conosciute come Hunger Games 2.0 e aver recitato l'intro di The Vampire Diaries da sonnambula, sono qui ad annoiarvi con il mio blog.
Per ora vi ho spoilerato abbastanza, starà a voi decidere con il tempo se sono più Alice o Cappellaio Matto.
Benvenuti!

8 commenti:

  1. secondo me sei proprio un cappellaio matto !!!
    che bella intro e poi mi sembri così pucciosissimamente cucciolosa (non sono normale lo so e me ne vanto !!)
    ti auguro il meglio e porta avanti questa simpatia anche nel tuo blog :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille =) Sei stata carinissima!

      Elimina
  2. Ha ha ha! Fortissima questa presentazione: mi hai convinto! :D Sono una nuova follower e ti ho scovata grazie all'iniziativa "We Support Us", per cui questo è il mio primo commento! Piacere di conoscerti!
    PS: adesso vado a vedere che cos'è questo Fantasy event...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Corri a vedere e unisciti alla FEmily <3

      Elimina
  3. Forse sei più un Cappellaio Matto, ma mi hai fatto sorridere almeno una volta per ogni riga che ho appena letto quindi mi piaci! ^^
    E mi piace il tuo blog perciò ho pensato di nominarti per il premio virtuale Liebster Awards, spero possa farti piacere! :)

    http://librilibrettilibracci.blogspot.it/2016/05/liebster-awards-2016-grazie-grazie.html

    RispondiElimina
  4. Una delle più belle presentazioni che abbia mai letto! *-*
    Sono una nuova lettrice fissa mi hai convinta dopo la seconda riga :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo! Mi fa troppo piacere <3

      Elimina

Powered by Blogger.